International opportunities for students

Candidatura al corso prescelto

Da novembre a febbraio

Dopo aver letto il Bando per lauree magistrali in italiano con la Tabella dei requisiti e scelto il corso di tuo interesse devi compilare ed inviare una application online entro la scadenza del 20 Febbraio, alle ore 12.00, ora italiana (GMT+1).

Compila la candidatura

Selezione

Marzo

La selezione si basa su due criteri: l’idoneità al corso prescelto e la conoscenza della lingua italiana di livello almeno B2. Ciascun corso ha specifici requisiti di accesso, per cui fai attenzione alle richieste specifiche del corso di tuo interesse (es. GPA, conoscenza di una o più lingue straniere, altro). Verranno valutate la tua carriera accademica precedente e le tue capacità personali:

  • se sei stato giudicato idoneo al corso e hai dimostrato la conoscenza della lingua italiana, verrai ammesso al corso;
  • se sei stato giudicato idoneo al corso e non hai dimostrato la conoscenza della lingua italiana, verrai ammesso al corso con riserva.

Gli esiti della selezione verranno pubblicati entro il 31 marzo.

Conoscenza della lingua italiana

Marzo/aprile

Per l’accesso ai corsi di studio è necessario possedere una conoscenza di lingua italiana di livello B2.

Tale conoscenza può essere dimostrata mediante la presentazione di un certificato riconosciuto ai sensi della Circolare Ministeriale del MIUR pubblicata ogni anno, indicativamente nel mese di febbraio, sul sito: http://www.studiare-in-italia.it/studentistranieri

Per l’anno 2019/2020 i certificati riconosciuti sono stati i seguenti: CILS, CELI, PLIDA, ROMA3. A seguire sono disponibili informazioni dettagliate su ciascun certificato, i calendari e le sedi di esame nel mondo.

 

CILS https://cils.unistrasi.it/98/50/Gli_esami_CILS.htm  

Centri certificatori all’estero https://cils.unistrasi.it/84/93/Le_sedi_all-Estero.htm

Calendario esami https://cils.unistrasi.it/82/Le_date_degli_esami.htm

 

CELI https://www.unistrapg.it/node/3278

Centri certificatori all’estero https://www.unistrapg.it/it/certificati-di-conoscenza-della-lingua-italiana/centri-d-esame-celi

Calendario esami https://www.unistrapg.it/it/certificati-di-conoscenza-della-lingua-italiana/calendario-esami-celi-e-dils-pg 

 

PLIDA https://plida.it/certificazione-plida/che-cos-e-la-certificazione-plida.html

Centri certificatori all’estero https://plida.it/certificazione-plida/centri-certificatori.html

Calendario esami https://plida.it/certificazione-plida/eventi-per-anno/year.listevents/2019/11/13/-.html

 

ROMA3 http://www.certificazioneitaliano.uniroma3.it/B2-intIT.aspx

Centri certificatori all’estero http://www.certificazioneitaliano.uniroma3.it/include/CentriEsameIT-RestoMondo-201905.pdf

Calendario esami http://www.certificazioneitaliano.uniroma3.it/

 

Il termine ultimo per il sostenimento di uno degli esami riconosciuti è il 30 giugno 2020. In caso di sostenimento dell’esame nella sessione di giugno 2020 i candidati/le candidate dovranno dichiararlo nell’application online indicata nell’art. 4 del Bando.

Riportiamo inoltre ulteriori modalità per certificare la propria conoscenza della lingua italiana, validi per l’anno accademico 2019/2020, precisando che la normativa è in costante aggiornamento e invitando a consultare frequentemente il sito http://www.studiare-in-italia.it/studentistranieri

  1. essere in possesso del diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale o quadriennale conseguito presso le scuole italiane statali e paritarie all’estero;
  2. essere in possesso di uno dei titoli finali di Scuola secondaria di cui all’Allegato 2 della Circolare Ministeriale 18/19;
  3. essere in possesso di certificati complementari al titolo finale di Scuola Media conseguito in Argentina, che attestano la frequenza di un corso di studi comprensivo dell’insegnamento, per almeno 5 anni, della lingua italiana, ai sensi della Legge n. 210 del 7.6.1999 (G.U. n. 152 dell’1.7.1999);
  4. avere conseguito il Diploma di lingua e cultura italiana presso le Università per Stranieri di Perugia e di Siena. 

Come ultima possibilità, l'Università di Trento organizzerà una  prova di conoscenza di lingua italiana tra agosto e settembre 2020. Consigliamo tuttavia di dimostrare la conoscenza della lingua italiana in una delle modalità sopra elencate, per rendere più sicuro il processo di ammissione e, soprattutto, il processo di ottenimento del visto di studio.

Ammissione

Aprile/maggio

Per confermare la tua volontà di iscriverti al corso prescelto dovrai versare un contributo di ammissione di 100 Euro, che non è mai rimborsabile.

Il pagamento delle tasse varia in base al punteggio di ammissione, che viene espresso in centesimi. Trovi tutte le informazioni nella pagina Tuition fees

L’Università di Trento offre varie possibilità di borse di studio in base al punteggio di ammissione. Le assegnazioni delle borse verranno pubblicizzate nella graduatoria definitiva di ammissione. In caso di candidati che si ritirano, le borse disponibili verranno offerte ai candidati ammessi nelle posizioni successive.

Pre-iscrizione in Ambasciata/Consolato

Da aprile a luglio

Contatta la Rappresentanza diplomatica italiana nel tuo Paese di residenza e presenta di persona la domanda di preiscrizione. La nostra Università ti aiuterà durante tutto il processo, che è lungo e complesso, perciò inizia appena ti è possibile.

Questi sono i documenti richiesti:

  • 2 originali del modulo di preiscrizione (Modello A): 
  • due fotografie formato tessera, di cui una firmata;
  • originale del titolo universitario tradotto ufficialmente in italiano e già legalizzato dalla competente autorità del Paese che lo ha rilasciato (o timbro con Apostille se previsto);
  • certificato ufficiale dell'università straniera con la lista degli esami superati (Transcript of records), con traduzione ufficiale in italiano.

Visto di studio e informazioni per l'arrivo

Da agosto

Contatta nuovamente la Rappresentanza diplomatica per richiedere il visto di studio: richiedilo il prima possibile perché dovrai arrivare a Trento entro la prima metà di settembre.
Devi richiedere il seguente visto: tipo D nazionale per STUDIO (Immatricolazione Università) multi entrata. Per ottenere il visto dovrai presentare questi documenti:

  • lettera di invito da parte di UniTrento
  • garanzia economica (circa euro 455,00 al mese);
  • la disponibilità della somma occorrente per il rimpatrio, comprovabile anche con l'esibizione del biglietto di ritorno;
  • prova di disponibilità alloggio;
  • assicurazione sanitaria

Rimani in contatto con noi: ti aiuteremo nelle fasi di arrivo e fisseremo un appuntamento indicandoti esattamente in quale giorno dovrai arrivare a Trento. 

Invio definitivo documenti di studio all'Università di Trento

Prima del tuo arrivo in Italia

Dovrai inviare ai nostri uffici i tuoi documenti di studio definitivi:

  • originale del titolo universitario, già legalizzato dalla competente autorità del Paese che lo ha rilasciato (o timbro con Apostille laddove previsto), e tradotto ufficialmente in italiano;
  • certificato ufficiale dell'università straniera con la lista degli esami superati (Transcript of records)
  • se previsto, certificato di idoneità accademica es. Selectividad in Spagna, Gao Khao per la Cina, Prova de Aferiçao o Prova Geral de Acesso ao Ensino Superior in Portogallo
  • se in tuo possesso, Dichiarazione di Valore rilasciata dall’Ambasciata/Consolato o Diploma Supplement rilasciato dalla tua Università

Immatricolazione

Al tuo arrivo verrai identificato e immatricolato e ti verranno fornite le informazioni per la tua permanenza in Italia: codice fiscale, assicurazione sanitaria, conto corrente in una banca italiana, permesso di soggiorno. Entro 8 giorni dall’arrivo in Italia con un visto di tipo D nazionale per studio è necessario fare richiesta di permesso di soggiorno, ti accompagneremo durante tutto l’iter.
Inoltre riceverai informazioni per quanto riguarda:

  • il tuo numero di matricola
  • le tasse o i contributi da pagare oppure il pagamento della borsa di studio
  • i trasporti pubblici
  • gli orari delle lezioni